Hosting git gratuito: github

Personalmente mi trovo molto bene con git, che è ormai diventato il mio DVCS di fiducia. Con buona imparzialità, posso dire che è certamente il più veloce e leggero tra quelli che ho usato finora, nonchè probabilmente il più comodo. A volte però può risultare difficile trovare hosting git per i propri progetti, poichè essendo un sistema relativamente giovane non è ancora ufficialmente offerto dai più comuni siti di hosting (nè SourcerforgeBerlios lo offrono, giusto per fare due nomi eccellenti). I progetti più grossi come kernel.org, freedesktop.org e Debian offrono i propri servizi per l’hosting di repository, ma capisco perfettamente che per progetti piccoli, di prova e non in argomento, questa non è una strada percorribile.

Penso quindi che possa essere utile segnalare github.com: una semplice piattaforma di hosting di repository, con un’offerta completamente basata su git. L’accesso tramite SSH e gli hook personalizzabili ne fanno un’interessante alternativa ai nomi più blasonati, mentre l’interfaccia web è assai gradevole (e parecchio web2.0 per chi proprio non può farne a meno :)). Molti progetti famosi di software libero ne fanno uso, e probabilmente potrebbe essere una buona scelta anche per i vostri (più o meno sconosciuti, che siano)!

Hosting git gratuito: github

2 pensieri su “Hosting git gratuito: github

  1. Sì, ho visto che avete spostato l’SVN di Syx sul loro servizio git. repo.or.cz è un po’ il servizio storico per eccellenza, mentre github l’ho scoperto solo recentemente. Mi pareva giusto menzionarlo perchè è comunque un prodotto commerciale che potrebbe interessare una nicchia di mercato (e penso che per software liberi grossi e importanti non badino molto al limite dei 100Mb). Io personalmente finora ho tenuto i miei progetti su git.debian.org o sul mio server personale, tramite SSL: soprattutto in passato però ho trovato il supporto al push e pull via SSL molto scadente in git, mentre ultimamente è migliorato di parecchio. Spezzo quindi una lancia in favore di git+ssh, che ad occhio mi pare anche leggermente più veloce quando si tratta di grandi numeri. E per quanto possa sembrare una conclusione banale, di questi tempi anche solo un’interfaccia sberlucciccante può far la differenza nell’invogliare i piccoli sviluppatori incerti su un DVCS piuttosto che su un altro.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...