Io amo la vita, presidente

«Io amo la vita, Presidente. Vita è la donna che ti ama, il vento tra i capelli, il sole sul viso, la passeggiata notturna con un amico. Vita è anche la donna che ti lascia, una giornata di pioggia, l’amico che ti delude. Io non sono né un malinconico né un maniaco depresso…morire mi fa orrore, purtroppo ciò che mi è rimasto non è più vita…è solo un testardo e insensato accanimento nel mantenere attive delle funzioni biologiche. Il mio corpo non è più mio…è lì, squadernato davanti a medici, assistenti, parenti. Montanelli mi capirebbe. Se fossi svizzero, belga o olandese potrei sottrarmi a questo oltraggio estremo ma sono italiano e qui non c’è pietà.»

Io spero davvero che nei giorni scorsi voi tutti, cittadini italiani, abbiate datto ascolto alle parole di Piergiorgio Welby e non abbiate lasciato cadere nel vuoto il suo appello. Devo ammetterlo, leggendo per intero la sua lettera a Napolitano mi sono commosso, profondamente; è stato più forte di me e del mio animo, a detta di molti, cinico e insensibile. Vedendo parlare in questo modo un uomo nella sua condizione si rimane davvero sgomenti ad ascoltarlo. Ogni commento diventa veramente inutile.

Io non voglio parlar oltre, ci penserà lui stesso tramite il suo blog.

Io amo la vita, presidente

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...