Google, i libri classici ed il pubblico dominio

Non scrivo spesso per elogiare Google perchè, benchè sia un ottimo motore di ricerca, inizia ad avere le sembianze di un bel monopolio (e a me non piace nessun genere di monopolio) e non si comporta sempre in maniera trasparente in materia di privacy e libertà.
Ma questa volta mi ha colpito in positivo. Il servizio è Google Books e la funzionalità nuova è la disponibilità dei testi integrali in PDF per tutte le opere classiche nel pubblico dominio, per cui ormai è scaduto il copyright.
Sì, per me è una grande cosa. Potersi gustare le grandi opere come L’Inferno dantesco, il Saul alfieriano o l’Orlando furioso dell’Ariosto direttamente sul proprio computer o su un dispositivo portatile, senza girare per librerie e sborsare Euri non dovuti, inutilmente.

Io sto già iniziando a fare provviste di clasici, e voi🙂 ???

Google, i libri classici ed il pubblico dominio

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...